In evidenza

Whatsapp a pagamento

 Pensavo che con l’acquisizione di Whatsapp da parte di Facebook fosse terminata questa vecchia catena di S.Antonio, invece puntuale come il Natale è ritornato.

Il messaggio è il seguente:

 

“Sabato mattina whatsapp diventerà a pagamento! Se hai almeno venti contatti manda questo messaggio a loro. Così risulterà che sei un utilizzatore assiduo e il tuo logo diventerà blu e resterà gratuito (ne hanno parlato al tg). Whatsapp costerà 0,01€ al messaggio. Mandalo a dieci persone.
“Salve, siamo Andy e Jonh, i direttori di whatsapp. Qualche mese fa vi abbiamo avvertito che da quest’estate whatsapp non sarebbe stato più gratuito; noi facciamo sempre ciò che diciamo, infatti, le comunchiamo che da oggi whatsapp avrá il costo di 1 euro al mese. Se vuole continuare ad utilizzare il suo account gratuitamente invii questo messaggio a 20 contatti nella sua rubrica, se lo farà, le arriverá un sms dal numero: 123#57 e le comunicheranno che whatsapp per LEI è gratis!!! GRAZIE…. e se non ci credete controllate voi stessi sul nostro sito (www.whatsapp.com). ARRIVEDERCI.
PS: quando lo farai la luce diventerà blu (se non lo manderai l’agenzia di whatsapp ti attiverà il costo ).”

Leggi tutto “Whatsapp a pagamento”

In evidenza

I video invisibili

 Appare periodicamente sui post di facebook il  seguente annuncio, o un annuncio dello stesso tenore:

“hanno ricominciato…Stanno pubblicando video pornografici invisibili nei profili, senza che tu lo sappia… Il proprietario della pagina FB non li vede, ma gli altri sì, come se fosse una pubblicazione genuina che hai fatto tu! Scrivono commenti come se fossi tu… Per favore, se compare qualcosa del genere sulla mia bacheca, avvisatemi immediatamente.
Copia e incolla anche sulla tua bacheca!!!!”

Cosa c’è di vero?

Nulla, ovviamente. E’ solo una vecchia catena di S.Antonio che risale addirittura al 2011. E che in quanto tale è solo fine a se stessa.

Perché è impossibile pubblicare qualcosa sul vostro profilo senza che voi possiate leggerlo o cancellarlo.

In evidenza

La privacy di Facebook

Come ogni fine d’anno ritorna a circolare su FB il solito tormentone sul diritto di conservazione della propria privacy.

Il testo lo trovate di seguito:

“Scadenza domani!!!
Tutto quello che avete postato diventa pubblico da domani. Anche i messaggi che sono stati eliminati o le foto non autorizzate. Non costa nulla fare un semplice copia e incolla, meglio prevenire che curare. Canale 13 ha parlato del cambiamento nella normativa sulla privacy di Facebook.
Io NON DO a facebook o a qualsiasi entità associata a facebook il permesso di usare le mie immagini, informazioni, i messaggi o i post, passati e futuri. Con questa dichiarazione, do avviso Facebook che è severamente vietato divulgare, copiare, distribuire, trasmettere o intraprendere qualsiasi altra azione contro di me sulla base di questo profilo e / o del suo contenuto. Il contenuto di questo profilo è privato e le informazioni riservate. La violazione della privacy può essere punita dalla legge (UCC 1-308-1 1 308-103 e lo statuto di Roma). Nota: Facebook è ora un’entità pubblica. Tutti i membri devono pubblicare una nota come questa. Se preferisci, puoi copiare e incollare questa versione. Se non pubblichi una dichiarazione almeno una volta, Sara ‘ tecnicamente permesso l’uso delle tue foto, così come delle informazioni contenute negli aggiornamenti di stato di profilo. Non condividere, ma copia e incolla per stare sul sicuro.”

Leggi tutto “La privacy di Facebook”

Ancora un nuovo sito

Alla fine non ho resistito.

Era del 2009 (una era fa)  l’annuncio del nuovo sito (Il nuovo sito). E dopo 7 anni rieccomi a dare una nuova veste. Ho usato con soddisfazione Joomla, l’ho divulgato, l’ho amato. Ma ogni volta che c’erano degli aggiornamenti erano patemi d’animo, preoccupazioni, plug-in non funzionanti.

Leggi tutto “Ancora un nuovo sito”